DIMMI CHE SPOSA SEI E TI DIRÒ QUAL’È IL TUO ABITO

Di: Patrizia Cavalleri

Concludiamo il nostro percorso nel mondo dell’abito da sposa, entrando in un Atelier in provincia di Milano dove troviamo Brand italiani e americani.
Un piccolo tempio degli abiti nuziali con un centinaio di modelli a disposizione, da poter vedere e toccare.
La proprietaria e stilista Patrizia Cavalleri, da 25 anni prende le spose per mano e le accompagna nella scelta con un percorso unico e dedicato.
Le abbiamo chiesto di regalarci la sua esperienza e scrivere un articolo per aiutare le nostre spose a capire qual’è l’abito adatto a loro.

Che sposa sei?
Ogni donna sogna di essere un po’ principessa il giorno del suo matrimonio indossando un vestito che ci faccia sentire e vedere veramente bella ai nostri occhi e quelli degli invitati.

Se pensiamo alle principesse più famose noteremo che nessuna ha un abito uguale all’altra e sia quelle delle fiabe che quelle della realtà erano tutte stupende!
Ricorderemo sicuramente le reali britanniche da Megan a Lady D o ancora Sissi, Grace di Monaco e per sognare un po’ di più… Cenerentola!
Ciascuna di loro indossava un vestito dalla forma diversa, questo perchè ognuna ha cercato di rispettare la propria fisionomia scegliendo un modello che ne esaltasse la figura.
Ogni vestito le ha rese principesse uniche nel loro genere.

Tutte noi conosciamo bene il nostro fisico e chi più o chi meno sa identificarsi nei canonici fisico a clessidra, pera, mela, ecc…..

TI SVELO UN SEGRETO!
Per essere veramente uniche, non è importante solo voler essere delle principesse che indossano bene un abito di una particolare linea, ma l’abito deve parlare di voi.

Ed ecco il segreto: ogni linea ha tantissimi stili diversi!

Ti spiego meglio.
A tante future Spose, con i fianchi pronunciati, le spalle esili e la vita stretta, il classico fisico a pera, sta sicuramente bene la linea ad A, ma ciascuna di loro ha uno stile diverso. La sposa che si immagina semplice e non ama ricami o pizzi, potrebbe scegliere un abito mikado senza lavorazioni, magari con una particolare scollatura a V.

Se invece vuoi brillare, ti consiglio di puntare ad un abito dal corpetto interamente lavorato con pizzi e perline e una gonna semplice e leggera.

Se invece la sirena è il modello che ti appartiene, puoi decidere quanto essere provocante o sexy magari sfruttando la parte posteriore del vestito con pizzi, trasparenze o bottoncini.

Al contrario se vuoi essere molto romantica puoi pensare ad un abito lavorato con pregiati ricami.

La linea scivolata e la sua versatilità si adattano a molteplici fisicità é infatti ricca di stili per valorizzare più personalità possibili. I volumi delle gonne non sono eccessivi e i tessuti sono morbidi, ma la gonna può essere lavorata con degli spacchi per creare un gioco vedo e non vedo, da sfoggiare durante la festa.

La linea scivolata esalta il punto vita, ma per enfatizzarlo ancora di più si può scegliere una cintura rimarcata a mano con strass e perline che da quel tocco speciale ad un abito dalle linee pulite in morbido chiffon.

Una volta che hai capito quale linea potrebbe essere per te la migliore, devi capire il tuo stile!

NIENTE PANICO! BASTA PENSARE A COME SEI!
Sei romantica, rock, classica?
Preferisci i ricami o il pizzo?
Vuoi essere veramente appariscente o evitare sfarzi?

ECCO IL MIO AIUTO PER TE: dimmi che stile sei e vedrai quanti abiti posso consigliarti!

Vuoi saperne di più?
👉🏻GUARDA QUI

 

 

Top